Finanziamenti per acquisto immobili all’asta

anche per segnalati e senza verifica reddituale

Siamo operativi in tutta Italia

Il bosco andò in fiamme: furono 5 minorenni


Si erano accesi un fuoco per fare merenda: i carabinieri risalgono a loro grazie alle telecamere. Segnalati in Procura

Ivana Agostini 28 Dicembre 2021

Bonus e agevolazioni

Siamo operativi in tutta Italia

Ivana Agostini

CAPALBIO. Avevano acceso il fuoco per fare merenda. Poi le fiamme erano sfuggite al controllo e, impauriti, cinque ragazzini si erano dati alla fuga. Divampò così l’incendio che a inizio settembre distrusse parte di un uliveto e lambì alcune case, costringendo l’amministrazione di Capalbio a far evacuare famiglie. Ora cinque ragazzini sono stati individuati dai carabinieri della stazione di Capalbio. Grazie alle telecamere. E sono tutti della zona.

Mutui per non bancabili anche per liquidità

Siamo operativi in tutta Italia

Era il pomeriggio del 6 settembre quando, a seguito di un innesco inizialmente inspiegabile, andò a fuoco una sostanziosa porzione di bosco vicino alla zona dell’Anfiteatro del Leccio recentemente restaurato dal Comune. Un luogo diventato ritrovo di giovani che, in alcune occasioni, si sono anche lasciati andare ad atti vandalici. Le fiamme, in un primo momento, interessarono alcuni terreni e uliveti di proprietà privata. Verso sera tutti tirarono un sospiro di sollievo perché il rogo sembrava domato, ma poco dopo con l’alzarsi di una leggera brezza le fiamme ripresero vigore tanto che, essendosi avvicinate pericolosamente alle case, il sindaco protempore Giuseppe Ranieri e le altre autorità fecero evacuare alcuni residenti a scopo precauzionale. La comunità passò una lunga notte di apprensione insieme a lui e all’allora assessore, oggi sindaco, Gianfranco Chelini. Entrarono in azione elicotteri e canadair, i vigili del fuoco e i volontari si prodigarono. I carabinieri della stazione di Capalbio fecero partire subito le indagini. E fin dall’inizio riuscirono a recuperare alcune immagini dalle telecamere del sistema di videosorveglianza comunale. Dai video notarono alcuni ragazzi che, dopo aver sistemato una serie di sassi a cerchio sul terreno, avevano acceso un piccolo fuoco che poco dopo si era “ingrossato” sfuggendo al controllo. Nelle immagini si notava uno di loro che, dopo aver bagnato la maglietta che indossava, tornava per un attimo nei pressi dell’innesco nel tentativo di soffocare le fiamme, ma rendendosi conto che queste stavano prendendo il sopravvento fuggiva con i coetanei. Da quel momento nessuno si è presentato ai militari di Capalbio per segnalare il fatto e ammettere le proprie responsabilità. Le indagini dell’Arma sono continuate e, grazie alla diretta conoscenza dei giovani del posto e alle immagini delle immagini, è stato possibile attribuire a ciascun soggetto un nome. Si tratta di ragazzini tutti minori di 14 anni e dunque non penalmente imputabili, che secondo la ricostruzione fatta dai carabinieri avevano acceso il fuoco per fare una merenda in compagnia, perdendo poi – si suppone per scarsa abilità – il controllo delle fiamme. Nelle vicinanze i carabinieri avevano anche ritrovato del pane e delle bibite. I militari hanno inoltrato la loro ricostruzione dei fatti alla Procura per i Minori presso il Tribunale di Firenze. Non ci sono formali indagati, data l’età dei giovani, ma non si escludono sviluppi, dato che alcuni proprietari dei terreni e degli uliveti circostanti, dopo l’incendio, hanno sporto denuncia per i danni subiti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Source

“https://iltirreno.gelocal.it/grosseto/cronaca/2021/12/27/news/il-bosco-ando-in-fiamme-furono-5-minorenni-1.41070745”

Salva immobile all’asta

Acquistiamo il tuo immobile all’asta per futuri acquirenti (consigliati da te)

Pagamento in 30 anni

Siamo operativi in tutta Italia

Pubblichiamo solo i migliori articoli della rete. Clicca qui per visitare il sito di provenienza. SITE: the best of the best ⭐⭐⭐⭐⭐
Clicca qui

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo. Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

Comprare casa senza mutuo

La banca non ti concede il mutuo per acquistare l’immobile?

lo acquistiamo noi per te (pagamento dilazionato in 30 anni)

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: